Malattie professionali
Lavora
in salute!
Verifica i rischi
del tuo lavoro.
In pochi semplici
passi scopri
quali sono i rischi
per la tua salute
e cosa fare per
tutelarti dalle
malattie professionali.

Lavora in salute!

Verifica i rischi del tuo lavoro.

Mansione selezionata

Verifica
  • 1 Lavoro
  • 2 Rischi
  • 3 Sintomi
  • 4 Soluzioni
Seleziona il tipo d'attività conferma chiudi

News

Amianto: riconosciuta rendita a fotografo

22-09-2017

L’Inail ha riconosciuto la rendita per inabilità permanente ad un lavoratore affetto da tumore al polmone causato dall’esposizione all’amianto.
Il fotografo per 18 anni ha svolto l’attività presso uno studio nell’hinterland di Vicenza, nel quale - è stato poi dimostrato – era presente l’amianto (crisotilo, nello specifico), utilizzato come isolante termico e nell’intonaco delle pareti.
Solo pochi giorni fa, l’Inail ha riconosciuto il nesso tra l’esposizione alla fibra killer e il tumore al polmone.

L’incubo per il lavoratore era iniziato già nel 2014, quando gli era stato diagnostico un nodulo al polmone. Tre anni dopo, la malattia è evoluta in tumore che ha reso necessario l’intervento chirurgico; di qui, la richiesta all’Inail e il riconoscimento della prestazione economica vitalizia.

Nonostante dal 1992 sia vietata l’estrazione del minerale, la sua importazione, esportazione, commercializzazione e la produzione di manufatti in amianto, il nostro Paese (tra i maggiori produttori e utilizzatori di questa fibra fino alla fine degli anni ’80) paga, ad oggi, le conseguenze dei livelli di esposizione per l’uso intenso del materiale a partire dagli anni ’50.
Il rischio amianto è purtroppo ancora attuale e le patologie dovute all’esposizione ad asbesto rappresentano un grave problema per la salute pubblica.
Tra il 1965 e il 1995 sono state attribuite all'amianto 35.000 morti, un bilancio destinato a crescere, con un numero di decessi stimato, per i prossimi 20-25 anni, tra 60.000 e 100.000 unità.

Archivio news>>
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.