Malattie professionali
Lavora
in salute!
Verifica i rischi
del tuo lavoro.
In pochi semplici
passi scopri
quali sono i rischi
per la tua salute
e cosa fare per
tutelarti dalle
malattie professionali.

Lavora in salute!

Verifica i rischi del tuo lavoro.

Mansione selezionata

Verifica
  • 1 Lavoro
  • 2 Rischi
  • 3 Sintomi
  • 4 Soluzioni
Seleziona il tipo d'attività conferma chiudi

News

Donne: nel 2016 denunciate 16.653 malattie professionali

08-03-2017

Le malattie professionali denunciate dalle lavoratrici nel 2016 sono state quasi 17.000, pari al 28% delle oltre 60.000 tecnopatie denunciate in totale. Rispetto all’anno precedente, è stata registrata una leggera riduzione di quasi l’1%, mentre per lo stesso periodo le denunce presentate dagli uomini sono aumentate del 3,6%.

Tuttavia, nel quinquennio 2012-2016, le denunce di malattia professionale presentate dalle donne sono aumentate del 21%. Riguardo agli uomini, invece, nello stesso periodo è stato registrato un incremento del 34%.  

A livello territoriale, nel 2016 le denunce di malattie professionali femminili si sono concentrate per il 35% al Centro, per il 27% al Nord Est, seguiti da Sud (21%) e Nord Ovest (11%), con una distribuzione sensibilmente diversa in ogni singola regione.

A colpire le lavoratrici nel 2016 sono state soprattutto le malattie del sistema osteomuscolare e del tessuto connettivo che rappresentano il 66% delle denunce, seguite da malattie del sistema nervoso pari al 19%.

L’attenzione alle donne lavoratrici riveste un aspetto fondamentale nella prospettiva di una tutela globale e integrata; anche grazie all’aiuto del patronato è possibile supportare le donne nella denuncia di malattie professionali, denuncia spesso omessa per il timore della perdita del posto di lavoro.

Inoltre, è necessario incrementare la possibilità di reinserimento lavorativo delle donne con progetti di riqualificazione professionale che tengano conto delle specifiche malattie professionali riconosciute.

Archivio news>>
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.