Malattie professionali
Lavora
in salute!
Verifica i rischi
del tuo lavoro.
In pochi semplici
passi scopri
quali sono i rischi
per la tua salute
e cosa fare per
tutelarti dalle
malattie professionali.

Lavora in salute!

Verifica i rischi del tuo lavoro.

Mansione selezionata

Verifica
  • 1 Lavoro
  • 2 Rischi
  • 3 Sintomi
  • 4 Soluzioni
Seleziona il tipo d'attività conferma chiudi

News

Caregiver familiari: la tutela della salute è un diritto

03-03-2017

È stato presentato in parlamento un disegno di legge finalizzato al riconoscimento giuridico della qualifica di caregiver familiare.
Il disegno di legge al vaglio delle Camere ha posto l’accento sulla tutela del diritto alla salute ed ha espressamente previsto, per tali categorie, la copertura assicurativa obbligatoria dell’Inail contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali unitamente al rimborso, a carico dello Stato, delle spese sostenute nei periodi di impossibilità di prestare il lavoro di cura e durante i periodi di malattia o infermità certificati.
Il termine caregiver, che letteralmente significa “colui che si prende cura”, si riferisce a coloro che in ambito domestico assistono - a titolo gratuito - un familiare, un affine entro il secondo grado che risulti convivente o un minore dato in affidamento che, a causa di una malattia o disabilità necessita di assistenza continua, per almeno 54 ore settimanali.
L’impegno costante del caregiver familiare, prolungato nel tempo, ne mette a dura prova la salute psicofisica: i continui sforzi effettuati per il sollevamento dei familiari non autosufficienti, nonché le attività di spinta carrozzine, barelle, letti e apparecchi su ruote incidono sul sistema muscoscheletrico e possono determinare l’insorgenza di patologie come ernie, lombalgie, lombosciatalgie, etc.
La proposta di legge, una volta approvata, consentirebbe di garantire il diritto alla tutela della salute per queste figure che in alcuni Stati europei - come Francia, Spagna, Gran Bretagna, Polonia, Romania e Grecia - già godono di benefici economici, assistenziali e previdenziali.

Archivio news>>
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.