Malattie professionali
Lavora
in salute!
Verifica i rischi
del tuo lavoro.
In pochi semplici
passi scopri
quali sono i rischi
per la tua salute
e cosa fare per
tutelarti dalle
malattie professionali.

Lavora in salute!

Verifica i rischi del tuo lavoro.

Mansione selezionata

Verifica
  • 1 Lavoro
  • 2 Rischi
  • 3 Sintomi
  • 4 Soluzioni
Seleziona il tipo d'attività conferma chiudi

News

Amianto: poche risorse per vittime in aumento

01-04-2016

L’età media delle vittime di amianto è di 69 anni e il 93% dei casi registrati presenta patologie legate alla pleura. Sono stati registrati anche casi di malattie peritoneali, danni al pericardio e alla tunica vaginale del testicolo. Maggiormente colpiti sono gli uomini, considerando anche che il settore con la più alta incidenza di patologie asbesto-correlate è quello dell’edilizia.
Nel 2014, sono stati 1.736 i casi registrati di lavoratori con malattie asbesto-correlate, con 414 casi mortali.
Si stima che, tra la fine del 2015 e l’intero 2016, saranno indennizzati 4.100 cittadini (con una somma una tantum di 5.600 €). Le statistiche dicono che a questi si aggiungeranno altre 1.000 vittime nel 2017. Un numero che è destinato ancora a crescere nei prossimi anni, dato il lungo periodo di latenza dello sviluppo della malattia asbesto – correlata. 
L’Italia è uno dei Paesi più colpiti al mondo dalla diffusione di tali patologie, purtroppo, però le risorse del fondo per le vittime sono sempre le stesse. Compito del comitato che lo amministra – ricostituito a novembre dello scorso anno - è anche quello di prevedere un adeguamento dignitoso dell’indennizzo, oltre alla bonifica delle aree in cui l’amianto è ancora presente.

Archivio news>>
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.