Malattie professionali
Lavora
in salute!
Verifica i rischi
del tuo lavoro.
In pochi semplici
passi scopri
quali sono i rischi
per la tua salute
e cosa fare per
tutelarti dalle
malattie professionali.

Lavora in salute!

Verifica i rischi del tuo lavoro.

Mansione selezionata

Verifica
  • 1 Lavoro
  • 2 Rischi
  • 3 Sintomi
  • 4 Soluzioni
Seleziona il tipo d'attività conferma chiudi

News

Salute e sicurezza nel settore pesca

19-10-2015

In linea con il trend generale dei dati Inail sulla sicurezza sul lavoro, anche nel settore marittimo è stata registrata una significativa riduzione del fenomeno infortunistico ed una parallela crescita del fenomeno delle malattie professionali.

Tuttavia, è nel comparto pesca che si verifica il 70% di tutti gli eventi mortali del settore navigazione, la maggioranza dei quali interessa i lavoratori impiegati nella pesca costiera, cioè svolta lungo le coste continentali e insulari italiane, a distanza non superiore alle 20 miglia.

Per quanto riguarda le malattie professionali, invece, le patologie più diffuse interessano la colonna vertebrale e gli arti superiori e sono correlate al sovraccarico funzionale che si concretizza in tutte le fasi della pesca.

Queste malattie rappresentano rispettivamente il 55% ed il 35% del totale di quelle indennizzate dal 2005 al 2014; il restante 10% riguarda gli effetti uditivi conseguenti alla cronica esposizione al rumore (soprattutto nella sala macchine), le patologie della cute da esposizione alle radiazioni solari e da contatto, e le patologie pleuriche asbesto correlate, manifestazioni della remota esposizione ad amianto, che era ampiamente utilizzato dall’ingegneria delle costruzioni navali.

Si ricorda che, a partire dal 31 maggio 2010, sono state attribuite all'Inail le attività e le relative funzioni assicurative precedentemente svolte dall'ex Ipsema (ex istituto assicurativo per i lavoratori del settore della navigazione). La gestione amministrativa delle pratiche di infortunio sul lavoro e di malattia professionale dei lavoratori marittimi già assicurati continua ad essere garantita presso le sedi compartimentali dell'ex Ipsema (di Genova, Napoli, Trieste e Palermo), almeno fino alla loro chiusura definitiva.

Al contrario, la valutazione sanitaria dei danni da infortunio sul lavoro e malattia professionale funzionali al riconoscimento delle prestazioni economiche, curative, protesiche, riabilitative e di reinserimento socio-lavorativo, vengono svolte dalle sedi locali dell’Inail di competenza del domicilio dell’assicurato.

Archivio news>>
Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.